salzinger_weiner_strudel_1

Il Salzinger Weiner Strudel

10 agosto 2017

Creato da

Ernst Knam

Difficoltà

Media

Numero portate

8

Condividi

Ingredienti

Per l’impasto
600 g di farina
320 ml di acqua tiepida
80 ml di olio di semi
Sale

Per il crumble salato
300 g di pane in cassetta senza crosta
100 g di nocciole in pezzi grossolani
100 g di burro salato
30 g di prezzemolo

Per la farcitura
400 g di albumi
400 g di asparagi bianchi
200 g di prosciutto cotto di Praga affumicato
200 g di brie

Per la salsa al limone
1 lime
2 limoni
4 tuorli
40 g di senape
40 ml di olio di girasole
sale
Pepe bianco

Per completare
50 g di burro
Sale maldon qb

Lo strudel viennese è il dolce tradizionale della pasticceria tedesca, ma può anche diventare un delizioso antipasto adattabile a ogni tipo di palato. Un leggero strato di pasta nasconde la farcitura più fantasiosa di ogni cuoco provetto, che può sperimentare gustose combinazioni salate. Nella versione del maestro Knam troviamo uno strudel salato leggero ed equilibrato, con prosciutto di Praga, asparagi e cremoso formaggio brie. 

Procedimento

1. Iniziate impastando tutti gli ingredienti in planetaria fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Ricavate quattro panetti da circa 250 g l’uno per poi spennellarli con l’olio di semi. Copriteli con la pellicola e lasciateli riposare in frigo. Stendete un panetto di pasta con il matterello e poi tiratelo facendolo “volteggiare” in aria, in modo da renderlo sottile.

2. Passate alla preparazione del crumble salato, quindi tagliate il pane a cubetti. Scaldate il burro in padella e rosolate i cubetti di pane. Unite le nocciole tritate grossolanamente e il prezzemolo tritato.

3. Per la farcitura dello strudel, pelate gli asparagi e cuoceteli in acqua salata per circa 5 minuti, dopodiché scolateli. Sbattete gli albumi e preparate delle omelette nella teglia da forno. Cuocete le omelette a circa 190 gradi per pochi minuti. Una volta finita la cottura, farcite ciascuna omelette con una fetta di prosciutto, fette di brie e asparagi (precedentemente sbollentati).

4. Cospargete la pasta dello strudel con il crumble salato, quindi mettete l’omelette nello strudel, arrotolatelo e cuocetelo in forno a 200° per circa 15/20 minuti (deve risultare dorato).Quando lo strudel sarà pronto, sfornatelo e spennellatelo con il burro fuso, cospargendolo con il sale maldon.

5. Per la salsa al limone, grattugiate la scorza del lime, quindi spremete i limoni e il lime. Montate i tuorli con la senape, aggiungendo il succo di lime, del limone e pian piano l’olio di girasole, ricordando che deve risultare una crema spumosa. Se la salsa risulta troppo liquida, aggiungete altro olio. Aggiustate di sale e pepe e servite lo strudel con la salsa a parte.

salzinger_weiner_strudel_2

Curiosità

Dalla Grecia all’ Austria: nato nel 800 a.C., è un dolce che ha viaggiato nel tempo e nello spazio geografico, un dolce di tradizioni e di cultura europea. Lo strudel come lo intendiamo nella versione più conosciuta con mele, pinoli ed uvetta è legato alle terre austriache perché produttrici di mele Golden, che lo rendono di una dolcezza naturale e unica.

Condividi

© 2017 Discovery Italia Srl
Tutti i diritti riservati
P.IVA 04501580965